Comprare azioni Disney: trading di titoli azionari Disney

Last updated: 29.12.2022
Gerry Celaya
Author:
Gerry Celaya
Adviser
CFD & Trading
Experience
> 25 anni

Comprare azioni Disney è qualcosa che, forse sin da piccoli, si vuole realizzare. Spesso, però, si pensa che per farlo servano ingenti capitali o, comunque, si debbano affrontare processi macchinosi e complessi.

Tuttavia, con l’avvento del trading online, effettuare la compravendita di titoli di questo tipo non è per niente complicato, in quanto basta affidarsi agli strumenti giusti. L’importante, però, è conoscere le basi del trading e del mondo finanziario, in modo da evitare di perdere tutto il proprio capitale in men che non si dica.

Per tale motivo, in questa guida spiegheremo non solo come acquistare azioni della Disney, ma anche come fare per evitare di perdere denaro inutilmente. Cominciamo!

Fai trading senza commissioni

nextmarkets investors

  • Cosa sono le azioni Disney
  • Storia delle azioni Disney
  • La resilienza di Disney
  • Perché comprare azioni Disney?
  • Modello di business Disney?
  • I rischi
  • Funzionamento dei CFD
  • costo trading di titoli azionari Disney
  • Previsioni dei titoli Disney
  • I competitor di Disney
  • Conclusioni e opinioni
  • Domande frequenti

Cosa sono le azioni Disney

Disney è senza ombra di dubbio una delle società più conosciute al mondo, sia da grandi che piccini, in grado di resistere anche ai momenti più difficili del mercato. D’altronde, parliamo di un’azienda con una lunga storia alle spalle.

Difatti, è stata fondata nel lontano ottobre 1923 da Walt Disney. Il primo film in assoluto a riscuotere un enorme successo fu Biancaneve, lanciato per la prima volta nelle sale nel 1937. Dopo diversi decenni, con lo sviluppo delle borse americane, il titolo Disney viene anche immesso nel mercato, più precisamente nel maggio 1991.

La quotazione Walt Disney avviene nella borsa di New York, e ad oggi supera alcune delle migliori aziende di comunicazione tra cui Comcast, WarnerMedia e ViacomCBS.

imparare CFD trading senza commissioni

Storia delle azioni Disney

La fondazione ufficiale di Disney, come anticipato sopra, avviene nel 1923, anno in cui i fratelli Walt e Roy crearono il Disney Bros. Studio. Dopodiché, nel 1928 viene diffuso Topolino in televisione, seguito poi da Paperino, Pluto e Pippo.

Il vero successo avviene però con Biancaneve nel 1937, successo che cresce ulteriormente con Dumbo nel 1941, Bambi nel 1942 e Peter Pan nel 1953.

Vengono creati poi dei parchi a tema, motivo per cui nel 1952 viene fondata la Walt Disney Inc., incaricata di gestirli.

Dal 1960 in poi, invece, vengono creati altri film e lungometraggi come Mary Poppins, mentre dagli anni ’80 si passa alla creazione di veri e propri canali televisivi come Disney Channel.

In seguito alla morte del fratello, Walt Disney fa un rebrand rinominando la società The Walt Disney Company, segnando l’età d’oro della compagnia con La Sirenetta, La Bella e la Bestia, e Aladdin.

Nascono poi collaborazioni con Pixar e, nel 2001, riesce persino ad acquistare Fox Family Worldwide.

La resilienza di Disney

Considerando la lunga storia alle spalle di questo asset, le azioni Walt Disney sono riuscite a resistere anche ai momenti più difficili, con oscillazioni non troppo importanti.

Ovviamente, nei periodi di crisi anche questo titolo ha subito dei ribassi, ma dal 2010 in poi ha visto delle crescite davvero notevoli.

Di conseguenza, viene considerato come uno dei migliori titoli azionari per una strategia di trading a lungo termine, in quanto si tratta non solo di una delle società più famose in assoluto, ma anche di quelle con più fatturato.

Inoltre, la capitalizzazione di mercato di oltre 170 miliardi di dollari la rende una delle società con la più alta capitalizzazione in assoluto.

Perché comprare azioni Disney?

Molti si chiedono perché acquistare azioni della Disney può essere conveniente o meno. Ebbene, le principali entrate della società derivano ormai dai servizi di streaming online, che contano oltre 100 milioni di utenti.

Considerando che non si è ancora espansa a livello mondiale per quanto riguarda lo streaming, basta sapere che solo Disney+ conta ben 60 milioni di utenti abbonati.

Dall’altro lato, Hulu presenta circa 40 milioni di iscritti paganti, con una crescita di diversi punti percentuali rispetto agli anni precedenti. Se si pensa che entrambi i servizi sono relativamente giovani, il tasso di crescita nel medio o lungo periodo potrebbe essere veramente elevato.

CFD Trading rischi del mercato online

Modello di business Disney?

Il modello di business attuato da Disney è il Dow Jones Industrial Average, uno degli indici più conosciuti al mondo facente parte della Borsa di New York. Il ticker della società è DIS, mentre i prodotti venduti dall’azienda seguono diverse linee tra cui:

  • media, comunicazione e network;
  • parchi divertimenti e resorts;
  • studio entertainment e prodotti per i consumatori, con tanto di media interattivi.

Oltre a questo, l’azienda si impegna da sempre a pagare i dividendi ai possessori delle azioni della società, anche se questi non sono elevati come quelli di The Coca Cola Company, per esempio. Ecco perché in molti preferiscono usare i CFD che, come vedremo più avanti, consentono di muoversi in modo flessibile all’interno dei mercati finanziari.

Investi con nextmarkets in pochi passi

I rischi correlati

Trattandosi di un titolo azionario, il trading di titoli azionari Disney può essere rischioso. In primis, infatti, vanno presi in considerazione elementi come eventuali crisi mondiali, guerre e problemi economici del settore cinematografico.

Tuttavia, non è tanto il mondo cinematografico quanto il mondo fisico a contenere dei rischi. Difatti, in momenti difficili i parchi Disney hanno visto cali di oltre il -30%, con conseguenti riprese graduali. Ma questo non è un grosso problema per quanto riguarda il trading.

Per l’appunto, piattaforme e App di trading online certificate come nextmarkets consentono di salvare il proprio capitale anche durante momenti di ribasso improvviso. Basta attuare una strategia al ribasso, ovvero con l’apertura di posizioni short, e si può cercare di ottenere dei profitti sfruttando il calo di prezzi dei vari titoli.

Ciò è possibile tramite i CFD, strumenti che permettono di prendere vantaggio da ogni situazione di mercato, che sia essa al rialzo o al ribasso.

Funzionamento dei CFD

Il funzionamento dei CFD è tanto semplice quanto efficace. Parliamo di contracts for difference, letteralmente dei contratti per differenza. La loro peculiarità, appunto, è quella di sfruttare la differenza di prezzo di acquisto con la differenza di prezzo di vendita.

Ciò significa che se l’utente X compra l’azione nel momento in cui la quotazione Walt Disney equivale a 100$, e la rivende a 110$, otterrà un profitto del 10%. Questo, ovviamente, se avrà aperto una posizione a mercato o, comunque, una posizione long senza leva finanziaria.

Nel caso contrario, ovvero nel momento in cui il prezzo scende da 100$ a 90$, l’utente andrà in perdita del 10%. Questa perdita, però, può essere evitata usando una posizione short. Se, infatti, riconosciamo che il mercato sta per scendere, possiamo aprire una posizione short per sfruttare il calo di prezzo.

Quindi, se la quotazione Walt Disney passa da 100$ a 90$ e abbiamo una posizione short aperta, allora otterremo un profitto. Questo meccanismo viene appunto rappresentato dai contratti per differenza, che sfruttano la differenza di prezzo iniziale e finale a seconda della strategia utilizzata.

Quanto costa fare trading di titoli azionari Disney?

Fare trading di azioni Walt Disney, se fatto nel modo giusto, non è poi così costoso. Basta sapere che online broker in Italia come nextmarkets non prevedono alcuna commissione aggiuntiva per la finalizzazione delle operazioni.

A differenza di alcune piattaforme, infatti, non vengono caricati sovrapprezzi e non vengono richiesti pagamenti per sostenere il costo degli acquisti e delle vendite. Ciò è possibile sempre grazie ai CFD, che come detto sopra sono dei semplici contratti per differenza.

In questo modo, l’utente non possiede nessun asset effettivo, ma è in possesso del solo accordo con la piattaforma, che detiene invece gli asset. In questo modo il broker offre soltanto un prodotto finanziario parallelo a quello originario, traendo i seguenti vantaggi:

  • immediatezza delle operazioni;
  • abbattimento dei costi e quindi delle commissioni;
  • flessibilità per strategie long, short e di daily trading;

possibilità da parte dell’utente di effettuare investimenti minimi.

Conto Demo con nextmarkets.

Previsioni dei titoli Disney

Le previsioni per il prezzo delle azioni della Disney, almeno nel medio e lungo termine, sono molto positive. Questo perché alcune linee e prodotti devono ancora essere diffuse in tutto il mondo, come i servizi di streaming online che abbiamo citato prima.

Inoltre, il prezzo inferiore ai 200$ la rende ancora appetibile ai grandi investitori internazionali ma anche ad alcuni retailers con buone quantità di capitale da investire. Tuttavia, anche i più piccoli investitori possono comprare queste azioni sfruttando nextmarkets.

Difatti, la piattaforma consente di comprare anche piccole frazioni dei titoli in modo da partecipare liberamente al mercato finanziario di proprio interesse. Basta effettuare un deposito e selezionare l’asset desiderato, escogitando poi le proprie strategie.

D’altronde, anche i meno esperti possono essere in grado di attuare le migliori strategie di trading, che siano esse a breve, medio o lungo termine.

Chi sono i competitor di Disney?

Tra i competitor di Disney, che possono essere comunque un buon investimento per diversificare, troviamo sicuramente:

  • Amazon Prime Video
  • Netflix
  • Comcast
  • Sony
  • Carnival
  • Mediaset
  • Marriott
  • Roky
  • Sky
  • AMC

Considerata la loro fama a livello internazionale, anche questi potrebbero rivelarsi un buon modo per speculare sulle oscillazioni di prezzo. Inoltre, alcune società come Netflix o Amazon Prime Video potrebbero risultare più performanti, almeno per quanto riguarda lo streaming online.

Conclusioni e opinioni su Disney

Abbiamo visto come comprare azioni Disney possa essere un buon metodo per investire il proprio denaro in una delle società più conosciute al mondo, con una lunghissima storia alle spalle e una buona resilienza nel medio e lungo periodo.

Anche durante i momenti di crisi, infatti, è stata in grado di riprendersi gradualmente tornando più forte di prima. Ovviamente, i rischi sono sempre dietro l’angolo, dato che si tratta sempre di un titolo azionario che può scendere di prezzo da un momento all’altro.

Ma è proprio grazie a piattaforme come nextmarkets che si possono sfruttare tutti i momenti di mercato, anche quelli più difficili. Escogitando la propria strategia, quindi, è sempre possibile ottenere dei profitti, tenendo sempre conto di una regola: investire soltanto ciò che si è disposti a perdere.

Domande frequenti su Disney e nextmarkets

Perché comprare azioni Disney conviene?

L’acquisto di azioni della Disney può risultare conveniente nel medio o lungo periodo in quanto negli anni si è dimostrata essere una delle aziende più resilienti in assoluto, anche durante i momenti di crisi generale.

Dove è possibile acquistare titoli Disney?

Su broker online come nextmarkets è possibile comprare titoli azionari Disney, anche in frazioni, senza pagare alcuna commissione. Ciò è possibile grazie alla funzionalità e l’efficienza dei CFD, ovvero dei contratti per differenza.

I CFD sono convenienti?

L’uso dei CFD è ormai ampiamente diffuso in quanto risultano essere strumenti economici e convenienti. Oltre a non prevedere commissioni per la compravendita di titoli, consentono di effettuare sia strategie al ribasso che al rialzo, aprendo rispettivamente posizioni short e posizioni long.

Quali sono le previsioni delle azioni della Disney?

Le previsioni per i titoli Disney, nel lungo periodo, sono molto positive. I loro servizi streaming devono ancora diffondersi ampiamente in tutto il mondo, mentre il settore parchi divertimento e resort è ancora in fase di crescita. Tutto, quindi, fa pensare a nuovi massimi raggiungibili.

 

Fai trading senza commissioni
Scopri smart trading
  • Fai trading con il nostro broker online Europeo senza commissioni
  • Ricevi fino a 200 analisi al mese dai nostri trader professionisti
  • Scegli di fare trading su oltre di 8000 azioni, ETF e altri prodotti
Fai trading ora
x